CONSIGLI
DIARREA La diarrea è un disturbo della defecazione i cui principali sintomi consistono nell’emissione di feci di consistenza liquida o semiliquida, spesso si manifesta in più scariche giornaliere, ma può avere luogo anche in una sola evacuazione. Sintomi Può manifestarsi come sintomo isolato, oppure accompagnarsi a: dolori addominali, flatulenza, bruciori all’ano, febbre o vomito, in alcuni casi, nelle feci possono comparire tracce di sangue. La diarrea può essere causata da un’infezione, dall’ingerimento di cibo o acqua contaminati, da intolleranze alimentari, da errate abitudini alimentari. Diverse patologie, come la sindrome del colon irritabile, infiammazioni dell’intestino o le gastroenteriti, possono presentare come sintomo la diarrea. La diarrea talvolta colpisce le persone in viaggio attraverso Paesi in cui le condizioni sanitarie sono precarie e in cui è possibile ingerire acqua o alimenti contaminati. Anche l’assunzione di antibiotici ed altri farmaci può avere ripercussioni sulla flora intestinale, avendo come effetto indesiderato proprio la diarrea. La disidratazione è molto pericolosa nei bambini e negli anziani, due categorie a forte rischio. Guida Per prevenire la diarrea può essere utile: Lavare spesso le mani e fare in modo che lo facciano anche i bambini. Lavare le mani, le superfici di lavoro e gli utensili da cucina diverse volte durante la preparazione dei cibi per evitare la diffusione di germi. Evitare di lasciare i cibi a temperatura ambiente: può favorire la crescita di batteri. Per prevenire la diarrea del viaggiatore è consigliabile consumare solo cibi ben cotti, evitare frutta e verdura crude, evitare carni crude o poco cotte e latticini. Bere solo acqua e bibite servite in bottiglie confezionate; evitare l’acqua di rubinetto e cubetti di ghiaccio. Usare l’acqua in bottiglia anche per lavarsi i denti. Quandi si soffre di diarrea bisogna anzitutto idratarsi correttamente bevendo principalmente acqua, oppure un the leggero. Da evitare sono le bevande ricche di zucchero e succhi di frutta. Tra i cibi che si possono mangiare troviamo carote, patate, carciofi, riso, mela e limone. Gli antibiotici vanno somministrati solo in caso di necessità, cioè quando sussiste un’infezione grave. Si possono utilizzare anche antidiarroci adsorbenti, la cui azione è quella di limitare i gas intestinali. Di questa categoria di farmaci antidiarroici fanno parte il carbone attivo e la diosmectite Per la cura della diarrea si possono utilizzare prodotti a base di microorganismi antidiarroici. Questi rimedi contengono spore o microorganismi inattivati; alcuni di essi sono spesso definiti come probiotici. Tali microrganismi sopravvivono all’ambiente acido dello stomaco e riescono a moltiplicarsi, favorendo il riequilibrio della flora batterica.
sconto-stradella

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di parti parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente gestiti per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare correttamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Abbiamo usato direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuta a offrirti l’opportunità migliore. Politica sui cookie Politica sui cookie