CONSIGLI

MAL DI GOLA

 

Il mal di gola deriva da un’infezione di natura virale o batterica a carico, nella maggior parte dei casi, delle mucose della faringe, della laringe, delle tonsille o delle corde vocali. Una patologia invernale tra le più frequenti e dolorose. I fastidi derivanti dal mal di gola impediscono spesso di dormire sonni ristoratori (indebolendo ulteriormente il nostro fisico) e rendono particolarmente difficile la deglutizione, trasformando ogni pasto in una pena.
La faringite non è un disturbo cronico ma è un disturbo acuto, che ha la sua evoluzione in pochi giorni e può protrarsi al massimo per qualche settimana, in base alla severità dell’infiammazione. Si parla di faringite cronica quando la sintomatologia perdura per mesi. Questo tipo di faringite è di origine batterica.
A differenza della laringite, che compromette l’uso delle corde vocali, causando raucedine, la faringite non danneggia l’utilizzo della voce.
Le cause principali del mal di gola sono le infezioni da virus o batteri, ma l’irritazione e l’infiammazione del cavo orofaringeo possono derivare anche da agenti fisici o chimici, o da cattivi stili di vita.
Di seguito, alcune delle più frequenti cause del mal di gola:
– Fumo
– Aria fredda
– Aria troppo secca o troppo umida
– Cibi e bevande calde
– Vapori irritanti

Sintomi
I sintomi del mal di gola sono piuttosto semplici da riconoscere, data la facile localizzazione del fastidio o del dolore. Questa patologia si manifesta attraverso i seguenti segnali:
– Dolore
– Difficoltà di deglutizione
– Arrossamento e gonfiore della gola
– Bruciore e irritazione della gola
– In alcuni casi febbre
– In alcuni casi tosse
A seconda dell’estensione dell’infiammazione, i sintomi del mal di gola possono essere di varia intensità, passando da fastidi lievi, come pizzicore o leggero bruciore, – a dolori anche molto forti accompagnati da difficoltà nella deglutizione e che possono influire anche sulla qualità del riposo.

Guida
Per contrastare i sintomi derivanti dal mal di gola è possibile assumere degli antinfiammatori, che leniscono la sensazione di fastidio, dolore e irritazione. Tra questi troviamo prodotti in compresse, compresse effervescenti, supposte, granulato, spray e in formato di caramella.
In caso di mal di gola virale, gli antibiotici sono inutili e per questo non vanno utilizzati. Per ridurre l’infiammazione è possibile utilizzare acido acetilsalicilico o aspirina, paracetamolo e altri FANS specifici per le infiammazioni della gola.
Se l’infiammazione risiede nella prima parte del cavo orofaringeo, si possono utilizzare anche soluzioni spray da nebulizzare direttamente sulla sede dell’infiammazione, per un trattamento topico del dolore. Si possono somministrare anche dei collutori per gargarismi, così da disinfettare tutto il cavo orofaringeo.
Esistono anche formulazioni in caramella da sciogliere in bocca, adatte soprattutto per il mal di gola di lieve entità. Il rilascio dei principi attivi, in questo caso, avviene gradualmente e il sollievo dura qualche ora.
Inoltre, in caso di principio di infiammazione, si possono utilizzare anche rimedi naturali come la propoli, nota per la sua azione antimicrobica. Prodotti balsamici a base di menta, mentolo ed eucalipto svolgono un’azione rinfrescante e offrono sollievo. In ultimo, il miele può essere assunto assoluto oppure sciolto in un liquido caldo, come latte, tisane e camomilla, o essere preso come principio attivo negli integratori per il mal di gola.
Il dolore dovuto a mal di gola può essere trattato anche con analgesici. L’antibiotico va utilizzato solo nel caso in cui si presenti un’infezione batterica che non regredisce spontaneamente con il trattamento sintomatico. Nel caso in cui il mal di gola è accompagnato da gonfiore alle tonsille e da infezione, potrebbe essere necessaria l’asportazione delle tonsille per risolvere il problema in maniera radicale ed evitare il rischio di recidive.
La prevenzione del mal di gola è particolarmente importante nei bambini, a causa della loro maggiore esposizione a tale malattia invernale, ma anche negli adulti, per evitare di dover rinunciare alle attività quotidiane a causa del potere debilitante di questa patologia.
Per prevenire il mal di gola è fondamentale:
– Non fumare
– Evitare di respirare agenti irritanti presenti nell’aria (inquinamento, fumi, polveri)
– Evitare di assumere alimenti e bevande a temperature troppo elevate
– Proteggere la gola durante le giornate fredde o contro le correnti d’aria
– Mantenere la gola idratata
– Evitare gli ambienti caratterizzati da aria particolarmente secca o particolarmente umida
– Utilizzare umidificatori
– Osservare le regole base dell’igiene

sconto-stradella

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di parti parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente gestiti per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare correttamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Abbiamo usato direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuta a offrirti l’opportunità migliore. Politica sui cookie Politica sui cookie